De Juliis E. - Taranto.

Ettore Maria De Juliis
TARANTO.
Ed. 2000, f.to 17x24cm., pp. 160, ill. b/n e col.
L'importanza di Taranto tra le citta della Magna Grecia è nota a tutti. La sua potenza militare e politica, la sua floridezza economica, la fama del suo artigianato artistico sono ugualmente noti e illustrati nelle opere di storici e archeologi, già a partire dal secolo scorso. Meno conosciuta, al di fuori della cerchia degli addetti ai lavori è, invece, I'archeologia di Taranto, nascosta e distrutta dalla sovrapposizione della citta medievale e moderna. Nonostante tutto, però, ogni giorno, interventi di scavo di ogni tipo e l'assidue opera di tutela della Soprintendenza Archeologica portano alla luce resti dell'antico abitato, della sua immensa necropoli e dell'ampio territorio circostante. Con questo volume dedicato a Taranto, primo di una serie sulle citta della Magna Grecia, si vuole mettere a disposizione degli studenti universitari e delle persone interessate alle scienze storico-archeologiche una sintesi, per quanto possibile completa e aggiornata, sulla Taranto greca: dalle sue origini mitiche alle successive vicende storiche, dalla definizione del suo territorio all'organizzazione del centro urbano e della necropoli, sulla base di una folta documentazione archeologica, compresa tra il VII e il II secolo a.C.

Prezzo: €18,60
€18,60